Di tutto un post.

Si perché come avrete notato è tipo 2 settimane e forsedippiù che non scrivevo qui.
Dunque, nella sostanza materiale delle cose non ho nulla di nuovo da farvi vedere perché sono stata molto presa tra incontri, prove di tavole, fiere e la generale vita umanoide su questo pianeta. Oltretutto, una settimana di città intasata dal Salone del Mobile non è di aiuto {come potrete immaginare, io non sono una fan del design e simili, per cui non ne parlerò MAI}.
Quindi vi lascio alla lista di cose noiose che hanno costellato questi ultimi giorni! {tutte che gravitano attorno al fumetto, l’illustrazione, la storia etc, altrimenti non sareste qui a supparvi tutto ciò!}

Storia & Fonti
Mentre Milano era invasa dal Design e da molte cose che ci tendevano il dubbio “… si tratta di un’opera d’arte o qualcosa che serve per deviare il traffico?”, sono spuntate un sacco di incontri molto carini e interessanti al riguardo della storia e dell’arte.
In primis, il ciclo di incontri “la storia nell’Arte”, completamente gratuito, con incontri che si tengono all’interno di Santa Maria delle Grazie, con grandi personalità. Ho assistito all’incontro con la professoressa Cantarella a proposito del ruolo del padre all’interno della famiglia romana, quello di questa settimana era con il professor Settis sulla propaganda politica con la Colonna traiana, e ogni settimana vi è un’opera diversa.
L’altra cosa è invece il ciclo di incontri che si svolge al Planetario, per la ESOSA cifra di addirittura 3 euri. Ogni settimana ci sono svariati incontri su tanti argomenti diversi, ovviamente collegati all’osservazione del cielo. Io generalmente vado a quelle storiche di osservazione e sulle civiltà più antiche – anche perché di chimica ci capisco molto poco, e così di matematica-, soprattutto di archeoastronomia del professor Gaspani.
Secondo me le fonti sono particolarmente importanti quando si va a scrivere di alcuni argomenti, o anche in generale se si vuole creare un mondo fantasy credibile al di là della dimensione un po’ medievaleggiante che molti propongono. Per farvi tre esempi a caso: Tolkien, Kerr, Martin.
Tolkien ha preso di peso una serie di cose della mitologia scandinava e delle grandi saghe eroiche, le ha impastate con la campagna inglese e appaltate con cose da linguista sue. La Kerr è specializzata in celti d’irlanda, per cui alcuni elementi si riconoscono subito. Martin ha preso per il suo A Song of Ice and Fire contesti diversi già esistenti truzzi per riportarli su Westeros: Greyjoy sono vichinghi, King’s Landing è la Londra dei Tudors, gli Stark sono gli scozzesi, i Lannister sono un po’ alla galles, Tyrion soprattutto ricalca il personaggio di Riccardo III. E la grandezza della loro narrazione deriva dal lavoro che ci hanno messo sopra in questo senso. Con l’incontro di stasera del professor Gaspani sulla navigazione dei vichinghi, ho capito lquanto diamine di lavoro hanno fatto per il serial Vikings. Ma ne parleremo un’altra volta magari assieme a Leonardo!
Per ora i Fichinghi sono materiale per Leikos in “Princes” e, le varie informazioni collegate alla loro religione che non sapevo -più tante altre cosine divertenti- potrò implementarle per altre storie. Sono molto contenta che Leikos non abbia mai avuto un elmetto con le corna.

Torino Comics

Ho fatto pochissime T.C., sia perché cade sempre in momenti a me molto scomodi, sia perché fino a poco tempo fa l’unico modo di viaggiare era Trenitalia {costo del biglietto: 25/35 euri a-r + Multa perché al controllaus non gli piace il biglietto}. Adesso abbiamo Italo per cui take my 10 euros. PERO’ questa volta mi ha meravigliosamente stupito. Innanzitutto l’organizzazione composta da gente tutta molto, molto, molto carina, educata, non solo gentile, ma proprio pienissima di voglia di fare al punto da organizzare un concorso particolare, cioè una esibizione dal vivo su un tema a sorpresa.
*_* ovviamente non ho vinto, ma ci hanno lasciato a ciascuna una scatola di acquarelli winsor&newton /pantoni a chi li usava. La cosa più carina è stata che la premiazione al riguardo, con il buon Cebulski, ha tardato una decina di minuti perché il vicesindaco (? può essere? ) è incredibilmente fan della manifestazione quindi è tipo volato alla IronMan pur di esserci, quindi è stato carinissimo. E l’entusiasmo che manifesta una carica istituzionale e gli organizzatori secondo me è molto sintomatico di quanto possa riuscire bene e in maniera soddisfacente una convention complicata come una fumetti-giochi-& simili. Avevano chiamato un sacco di ospiti, Cebulski era ospite come editor  e ha parlato con tutti quelli che erano numerati per mostrargli il book. Poche case editrici, tanta fantascienza, David Prowse poverino che da tempo ha problemi alla gamba ma ha fatto conferenze e incontri, workshop a go go…

 IMG_20130418_233951[1]

{Questa è la dedica che mi ha fatto Frezzato sul suo Custodi del Maser, acquistato con SOLO 12 anni di ritardo *_*}
Ovviamente non ho foto della convention. Me ne dimentico. Però Tanti augurissimi al Federico, un mio ex compagno di scuola che ho incontrato casualmente durante la manifestazione, che ha fatto breccia nel cuoricino di Cebulski che, quando ha parlato di “grandissimi talenti che ha trovato a Torino” spero parlasse di lui.

Lavoro & Similar
Appunto, dicevo prima, che ho fatto delle prove per un progetto che mi è piaciuto davvero tantissimo, per cui spero che vada a buon fine. Stiamo organizzando anche un altro Drink&Draw per settimana prossima e ci sono un sacco di progetti da avviare che però hanno il gran freno di “siamo in italia queste cose non prendono piede”.
Bene, direi che è adeguatamente pienotto questo post, quindi alla prossima con qualche disegno che posso mostrare!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...