Samantha

samantha

 

Generalmente cerco di evitare il colore digitale perché proprio faccio pena.
Però ho deciso di buttare a mare tutti i ‘metodi’ che non sono riuscita a imparare e provare a spuppettarci a caso di mio.

Questa è la Samantha: compare nel raccontino “Sheut“, dove viene vista come l’animaletto “più vicino ad un cane” – per questo è tozza come un bulldog francese, che sono penso tra i cani più simpatici del mondo.
Qui è ancora cucciola e piuttosto docile ma, essendo la sua corporatura in parte leonina e soprattutto in parte rettile, cresce in relazione alla quantità di cibo disponibile.

Sheut è ambientato nel 1995, e gli stessi personaggi ricompaiono molto più avanti, tra cui anche Samantha, che però sarà notevolmente più sulla stazza dinosauro. Come la Tempestosa di Dragontrainer che pesa come un allosauro ma che ti riporta la spada quando la lanci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...