Still Life

Tirando le somme di Novembre

Cominciamo bene; è il primo dicembre e almeno sul bloggetto ho la neve! {scusate ma io l’adoro!}
Innanzitutto ciao e grazie tantissimo ai nuovi, perché nel mentre che ero senza connessione i piaccini qui sono aumentati e ho scoperto ieri di aver superato i 100 iscritti {°^°}.

Perché proprio novembre? Un po’ perché tutto ottobre l’ho fatto col cappio di Lucca Comics e il wifi ballerino, un po’ perché ho  un po’ più tempo libero.

Dopo due mesi di corso {circa 8 lezioni? 9?} ho finalmente un nuovo metodo per il disegno, e gli storyboard miei privati cominciano ad essere qualcosa di molto più elaborato e comodo, tanto che domani devo cominciare una serie di tavole per una presentazione. La cosa è stata per me un bagno di sangue, perché ho dovuto smontare tutto quello che avevo fatto fin’ora per reimparare da capo.
Anche il colore digitale.

Ad ogni modo, qualora il progetto non mi venisse accettato {per una serie di variabili sono piuttosto sicura che andrà così}, ho deciso di portarlo avanti grazie a quanto sto imparando al corso e trovare un modo per pubblicarlo. Forse qui, forse su una piattaforma alternativa di cui mi hanno parlato al corso, o su FB … ad ogni modo è una storia autoconclusiva tra le 96 e le 120 pagine – collegata in un certo modo ad altre, ma indipendente-. 96 se voglio restare molto stretta, 120 se posso allargarmi a qualcosa di più, con argomento il più ostico e alieno di tutti per la mia persona: lo sport.
nemmeno uno sport facile, no. Un sandwitch di due cose una per nulla famosa in Italia e l’altra un po’ di più tra medaglie e spot di snack chimici, spero di non inferocire i loro seguaci.

Ho finito il Nanowrimo! Ho raggiunto le 50k parole, ma ci sono tante cose che avrei voluto mettere nella storia che ho scritto, e ovviamente non gradisco  l’estetica che ha preso, ma è anche vero che con 12 giorni in meno a disposizione non potevo fare la moltiplicazione delle parole e dei paragrafi. Si tratta di una storia che, tra le mie, chiamo “one shot-one kill”: non è collegata a niente, è indipendente e non contiene personaggi o rimandi ad altro. Inizia, prosegue, finisce, ciao. Sì, ho questa strana malattia di incatenare un pezzo all’altro, facendo entrare un personaggio di una storia nell’altra, lo sto facendo anche con le tavole di cui sopra. Perché? Mi diverte °^° e non so perché.

Oltre al nano, ho scribacchiato qualcos’altro e sistemato qua e là, quindi non ho bene idea di quanta roba io abbia prodotto in questi ultimi due mesi. Ora che il Nano è andato e posso archiviarlo per farlo levitare un po’, posso riprendere le cosine che avevo lasciato in sospeso.

Ho partecipato anche ad un progetto chiamato Secret Santa, in cui moltissimi artisti scrivono una letterina natalizia. Nessuno di noi sa chi si occuperà di esaurirla. Io ho quasi finito il mio, anche se ho pietà della vittima sacrificale che mi è toccata. Un po’ perché non sono capace a fare bei pacchettini come invece tutti gli altri {dannati illustratori!}, un po’ perché il mio spirito natalizio è pari a quello di un ritrovo di Grinch, jack Skellington e i Korrigans della puntata – natale di Supernatural.

In sostanza, tutto questo per spiegare perché posto  meno disegni di prima.

Annunci

2 thoughts on “Tirando le somme di Novembre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...