Fiera · Uncategorized

Settembre

Dato che le ultime sei settimane le vacanze mi sono volate via in un milione di impegni e contrattempi non sono riuscita a postare nulla di nulla di nulla. Tipo che non ho capito bene che fine hanno fatto i giorni dal 26 luglio al 4 settembre.
Ma almeno tra questi sono riuscita a ritagliare del tempo per un paio di cose.
La prima: appaio nel numero di questo mese della webzine Japanimando, mensile dedicato al fantastico in tutte le forme che assume in Italia e che in ogni numero presenta tanti autori e autrici italiane. Lì sono disponibili anche i numeri arretrati da poter sfogliare. C’è addirittura una mia foto in divisa da Gnomo divisione ‘Berretto Rosso’ e qualche disegno.

La seconda: Ho quasi terminato il primo capitolo della storia a cui sto lavorando. I miei capitoli sono molto brevi, ma conto che tra oggi e Arona – a fine mese – di riuscire a mostrarvi qualcosina. In questa storia sono di 12 pagine perché è ancora più seriale, mentre l’altra ha capitoli di 18 pagine, e si concluderà in 7 / 8 capitoli. Avrei voluto fare almeno una trentina ti tavole, ma purtroppo l’universo è andato come è andato.

La terza:
Prova.

Ho fatto qualche esperimento e questo è il risultato. Non mi dispiace, soprattutto perché con il nuovo lavoro praticamente mi sono costretta a tornare sulla china, che ha sempre educatamente contraccambiato la mia reverenziale antipatia nei suoi confronti. La cosa ridicola è che per arrivare a questo avrò girato un sacco di materiali, prove, esperimenti e cose, e poi sono dei vecchissimi ecoline del Paleolitico superiore che ho provato per sbaglio. Infatti è piuttosto pieno di erroracci, ma l’effetto finale non mi dispiace, anzi. Cercavo un effetto finale del genere.

La quarta: Ho avuto due ‘Epifanie’ per delle storie brevi (scritte), e spero di riuscire a terminarle entro i tempi stabiliti: una di genere ‘arturiano’ e un’altra di pirati, perché i pirati sono fighi. Quella più lunghetta invece si è un attimo arenata… spiaggiata. Diciamo che ha deciso di abbracciare l’iceberg del Titanic e di affondarci assieme perché i personaggi sono poco collaborativi (in realtà è quasi del tutto colpa del protagonista, e un po’ mia perché è tanto che non ho a che fare coi vampiri).

Dunque, questo è tutto, per ora. Alla prossima potrei lasciarvi con qualcosa su uno dei film che ho visto (ma anche no) e/o dei fumetti letti in questo mes, anche se non ne ho letti poi così tanti, sigh.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...