Persefone

Con un po’ di ritardo posto anche qua la Persefone che avevo fatto per l’Equinozio di primavera.
L’Equinozio è un momento fisso e ricorrente in ogni celebrazione dall’antichità: ogni tanto la Pasqua gli si sovrappone per tanti motivi: calcoli (è una festa mobile) e tentativi voluti di sovrapposizione di simboli. Per esempio l’uso di uova e conigli come simboli pasquali, oltre all’agnello, deriva dal fatto che in inglese pasqua si dice ‘Ester’, che deriva da ‘Ostara’, dea germanica della fertilità e che si festeggiava proprio a ridosso dell’equinozio. Come ogni anno vedo ricondiviso sui social il vecchio meme che attribuirebbe invece la Pasqua ad una festività legata a Ishtar: purtroppo è falso, o meglio, ‘Ester’0 deriva dall’Ostara germanica, mentre per sinonimia i simboli della fertilità legati alle Grandi madri antiche sono gli stessi.
L’equinozio era facile da calcolare e quindi prevedere, di conseguenza per la vita agreste era molto rilevante, al punto che gli etruschi riconoscevano nell’equinozio l’inizio del nuovo anno con una dea dell’Aurora, quindi “nuovi inizi”. E’ una festa in cui le figure femminili di ogni pantheon hanno grandissima importanza.

Persie

Acquarelli, matite e fiori veri.

Questa è la Persefone come apparirà nel fumetto che sto cercando di portare avanti in tempi decenti. Al contrario delle rappresentazioni tipiche delle donne nell’arte greca, le ho messo un incarnato un po’ più scuro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...